Crea sito

Archive for ottobre, 2008

Gocce Nere sul Progresso

Rain_City_Run

Scende la pioggia sul traffico urbano,
come lacrime sul volto sporco di bambino,
e traccia sentieri d’un greve colore
lasciando scorgere un grigio nervino.

Nera la notte sovvien, su macchine folli,
schizofrenico emblema d’un Era ormai buia,
e pioggia e vento sembran mani protese
che supplican l’uomo di fermare la bolgia.

Neon luccicanti su strade bagnate,
tra sporche geometrie sputate sul verde,
son questi i vantaggi d’un mondo virtuale
che uccide con foga ciò che è pura realtà.

L’uomo s’è perso al rincorrer la giostra,
sospinto dai falsi giostrai di provincia,
correndo o scappando, nella fretta del Nulla
travolge la terra senza battere ciglia.

Tra i tanti che presi dal turbine immondo,
neppur v’e nè uno che si volge a guardare,
se è vero bisogno lo correre in tondo
oppure uno scherzo del lordo ignorare.

Non vi son gran parole che descrivono il moto
se neppur v’è la forza di leggere un rigo
per bloccare ciò che non ha mai avuto scopo
e vedere un futuro entro un fior colorito.

Scusate la riga, un’altra soltanto,
Non ha alcun colore, nè polvere o amianto:
“Benché l’uomo sappia che la vita è soffrire,
ancor non comprende com’è giusto morire.”

Lord Hol Napult

Percezione della realtà di un Videogamer

the+sims+2

Viviamo in un mondo virtuale.
Non esiste la realtà, è un trucco fatto di processi chimici e impulsi elettrici.

Ogni cosa, ogni oggetto, ogni persona ha interconnessioni che costringono la mente a credere a ciò che sotto ai nostri occhi accade, e sopra le nostre mani si crea, ma tutto questo non esiste. La realtà è il nuovo videogame del momento.

Potremmo essere seduti o sdraiati o amorfi in un mondo parallelo mentre “viviamo” la nostra realtà, ma le percezioni connesse ci illudono di dove siamo, chi siamo e cosa stiamo facendo. In sintesi Matrix™ non è un film… è un documentario con una storia d’amore dentro.

Forse e’ questo il videogame più fluido, immersivo, giocabile, creato ad hoc per il nostro “hardware”, il corpo umano, e proposto alle nostre menti chissà come.
Sicuramente un PNG (personaggio non giocante) non sà di cosa è fatto fino a che non viene adeguatamente programmato:

vendetta_03

Avvocati, spazzini, politici, manager e contadini, tutti connessi, tutti in debug sulla propria area applicativa.
E chi gioca con noi, chi ci manovra, o gestisce, o semplicemente comanda ?

Forse Dio, che con un mouse di sola luce crea il mondo, lo popola e gioca a Spore/GTA/Command&Conquer con noi; o meglio, usando noi.

E noi che ridiamo per le buffe creature di Spore senza carpire l’ironia di fondo!

Dio stesso creò l’uomo “a sua immagine e somiglianza”, e cosi fecero molti programmatori , inserendo nei loro videogame la creazione di elementi che li circondavano… a quando un PNG che crea il suo videogame in base agli elementi che lo circondano ?

La strada in fondo è questa, una clonazione di massa che si spinge solo dove la pazzia può arrivare। E questa pazzia , definiamo pazzia: “cortocircuito che unisce elementi distinti e risolve il valore nella programmazione interna di un semplice uomo, preso a caso dal mondo-applicativo in esecuzione”.

E le origini ? La reincarnazione? Probabilmente non ci siamo mai sconnessi da questa irreale applicazione. Semplicemente il MainFrame ci assegna un nuovo ID e ripartiamo d’accapo.

GTA+IV2

Prima eravamo scimmie, poi barbari, poi vichinghi ed ora semplicemente esseri evoluti che si interrogano su cosa sono, e perché certi cicli si ripetano in modo infinito nel tempo.

Perché le guerre si ripetono ? Perché gli errori si ripetono ? Le cosiddette anomalie sistemiche che dilagano e rompono le normali regole delle principali subroutine. Nessun Upgrade per noi ?

La mia pazzia finisce qui, su questo blog. Non so se e’ malattia, ipervisione o semplicemente analisi sistemica introspettiva. Io vi lascio al vostro applicativo ma rinnovo il significato della vita.

Sopra di noi, vince chi utilizza meno ID in 1000 anni.
In palio a questo Unreal Tournament degli dei, un MegaBlounter Fotonico a inpulsi elettrostatici per irradiare energia infinita negli universi istanziati.

System Halted.

matrix

Lord Hol Napult

Translate »